Posts Tagged ‘assassini

31
Mag
10

Pirateria ebraica

Quello avvenuto stanotte nelle acque internazionali di fronte alle coste dei territori rubati dagli ebrei ai palestinesi non è altro che l’ennesimo sintomo del cancro israeliano, sviluppatosi nel cuore del medioriente dall’ormai lontano 1948.
Lo Stato Illegittimo oltre ad aver attaccato il convoglio umanitario in acque internazionali (azione paragonabile alla peggiore pirateria), sparando su civili disarmati e ammazzandoli mentre dormivano (come i peggiori vili assassini), ha avuto la sfrontatezza di mentire al mondo intero (da millenni esperti in questo campo) sulle dinamiche dell’episodio. Fortunatamente in internet iniziava già a girare il video dell’arrembaggio in cui si vedono le barbarie compiute dai “soldati con la kippah”, altrimenti la comunità internazionale, sempre schierata con israele, avrebbe difeso a spada tratta la “legittima difesa e il diritto ad esistere dello stato ebraico”, frase che inizia a dare parecchio fastidio per il numero di volte che viene pronunciata.
Dobbiamo ricordare a tutti quei filosionisti che ci governano, che siedono in parlamento (come la pidiellina-paladina ebrea Fiamma Nirenstein) e ci circondano che la flottiglia diretta a Gaza portava nelle stive legname, cemento, medicinali e viveri con lo scopo di riparare parzialmente i danni compiuti e premeditati durante l’operazione Piombo Fuso che causò 1500 morti e migliaia di feriti. A questi presunti difensori dei diritti umani abbiamo il dovere di ricordare che in quell’infame atto si sono sperimentate nuove armi come le DIME, sfere di particolari leghe metalliche, carbonio e altri composti che detonando tranciano in due un corpo a due metri e a otto strappano gli arti, oltre che a provocare il cancro a lungo termine. E poi le tonnellate di fosforo bianco sparato su donne e bambini, già ampiamente testato dagli amici americani contro i civili iracheni e i soldati di Saddam.
Anche questa volta saranno costretti  a tirare fuori la storia della shoah, strumento di offesa costantemente rispolverato all’occorrenza che ancora oggi intimorisce l’Europa impedendole di prendere una posizione netta nei confronti dei Nazisti del nostro tempo.

Annunci